Print this chapterPrint this chapter

Assistenti alla Comunicazione

5. Programma

5.3. Lezioni teoriche

Oltre alle lezioni inserite nei moduli, il percorso formativo prevede lezioni teoriche di natura trasversale, distribuite per l’intera durata dell’anno. Gli argomenti affrontati vengono suddivisi in quattro aree, e nello specifico:


Sordità
  • Sistemi di classificazione

  • L’educazione dei sordi: prospettiva storica

  • Anatomia dell’orecchio; protesi e impianto

  • Figure professionali operanti nel campo della sordità

  • Cultura, comunità sorda e deefhood


Area psico-pedagogica
  • Rapporto tra assistente alla comunicazione e la famiglia dell’alunno sordo

  • La nascita del bambino sordo: le scelte educative della famiglia

  • Sviluppo cognitivo-linguistico del bambino sordo

  • Gestione delle relazioni e delle dinamiche conflittuali in classe

  • Stress e burn-out per l'assistente alla comunicazione: fattori idi rischio e di protezione

  • Etica e deontologia professionale

  • Principali sindromi associate alla sordità

  • Il bambino sordocieco e la LIS tattile

  • Pedagogia speciale


Area didattica
  • La didattica rivolta ad alunni sordi: strategie di insegnamento

  • Il lavoro a scuola con alunni sordi stranieri

  • Principali difficoltà nella scrittura delle persone sorde

  • Metodologie per l'insegnamento della lingua straniera

  • Mappe concettuali

  • Sottotitolazione


Area logopedico-comunicativa
  • Logogenia

  • Lettura e ripetizione labiale

  • Alunni sordi con protesi o impianto cocleare

  • Lavorare a scuola con sordi stranieri

  • Tecniche e strumenti per facilitare la comunicazione con alunni sordi con altre disabilità. Comunicazione Alternativa Aumentativa per bambini con disabilità comunicative


Area legislativa
  • Assistente alla comunicazione: profilo giuridico

  • Diritti socio assistenziali a beneficio delle persone sorde

  • Riforme scolastiche e applicazione pratica a scuola (GLH, PEI, PDF, DF, etc)