Interprete

3. Programma del corso

3.7. Italiano e dizione

Una lingua cambia secondo il mezzo, secondo la situazione, secondo l’argomento e  secondo la funzione per cui viene usata, e per raggiungere questi scopi utilizza strutture grammaticali e lessico differenti.

  • Fluidità

Il primo dei due moduli che compongono l’argomento,  si propone di mostrare ed esplicitare le caratteristiche dell’italiano quando viene usato in ambiti, con funzioni o per intenzioni differenti.

  • Dizione  

Mentre il secondo modulo verterà sugli aspetti della lingua e della sua produzione vocale che riguardano diversi stili espositivi e il modo in cui vengono pronunciate le parole attraverso lo studio dell’articolazione dei suoni.


Buone prassi professionali  

Aspetti normativi della professione

Uso del supporto on-line