Assistenti alla Comunicazione

1. Corso Assistente alla Comunicazione

Il Corso per Assistente alla comunicazione – figura professionale prevista dalla Legge quadro sull’handicap 104/92 – consente di acquisire abilità e competenze che permetteranno di ricoprire un ruolo da mediatore rispetto alla comunicazione e alle relazioni tra l’alunno disabile sensoriale, la classe e i docenti.

L’Assistente alla Comunicazione è in grado di operare con studenti sordi attraverso strategie, modelli di comunicazione e strumenti volti a favorire processi di integrazione, relazionali e di apprendimento. Nello svolgere il suo compito, questa figura professionale si rapporta necessariamente con gli altri operatori del contesto classe (insegnante di sostegno, insegnanti curriculari, AEC). La collaborazione tra le varie figure, lo scambio di competenze specifiche e la gestione positiva di eventuali conflitti – insiti in qualunque dinamica relazionale – diventano punti fondamentali per favorire il processo di integrazione dello studente sordo a scuola.

La finalità principale che il corso si propone è di formare adeguati professionisti in grado di offrire un servizio di Assistenza alla comunicazione ad alunni con disabilità uditiva segnanti e non e a bambini e ragazzi con particolari patologie o sindromi che si trovano in una situazione di difficoltà comunicativa.