Lingua dei Segni Italiana

1. Presentazione del corso

L’offerta formativa comprende corsi annuali e corsi intensivi

I corsi annuali si svolgono da Settembre a Giugno con lezioni bisettimanali, invece, i corsi intensivi si svolgono da Settembre a Dicembre e da Gennaio a Luglio con lezioni quattro volte a settimana.

I corsi LIS comprendono una parte pratica e una parte teorica, strettamente interconnesse, articolate in tre livelli di complessità:


Primo Livello

base

Teoria: 20 ore

Pratica Lis: 110 ore

Tirocinio: 10 ore


Secondo Livello

intermedio

Teoria : 20 ore

Pratica Lis: 110 ore

Tirocinio: 15 ore


Terzo Livello

avanzato

Teoria: 30 ore

Pratica Lis: 160 ore

Tirocinio: 20 ore


La parte pratica è indirizzata a garantire l’apprendimento di abilità ricettive ed espressive in LIS.

La parte teorica è finalizzata a fornire conoscenze di base sulla sordità:


  • l’evoluzione storica e la struttura linguistica delle lingue dei segni con particolare riferimento alla Lingua dei Segni Italiana (LIS);

  • l’uso della LIS in contesti sociali ed educativi, con particolare riferimento ai modelli di educazione bilingue LIS/Italiano scritto e più in generale alle tematiche della mediazione linguistica e culturale fra lingue verbali e lingue dei segni;

  • le abilità linguistiche sia nella modalità segnica che nella modalità verbale di bambini e adulti sordi; le tipologie, le metodologie, e gli strumenti di intervento, anche di tipo tecnologico, disponibili per favorire lo sviluppo di abilità linguistiche in bambini e adulti sordi.


Durante il corso vengono svolte esercitazioni, prove di verifica e un esame alla fine di ciascun anno. Sono, inoltre, utilizzati documenti e materiali multimediali (video, CD-ROM, DVD).